menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppi condizionatori accesi, salta la corrente a Mestre e Marghera

Piccolo blackout venerdì a mezzogiorno, risolto in mezz'ora circa. Giovedì sera invece via Bissuola è rimasta al buio per ben tre ore

Il caldo e l'afa che stanno stringendo in una morsa il Veneziano non hanno mancato di causare qualche disservizio e disagio nelle ultime ore: le alte temperature unite all'elevata percentuale di umidità nell'aria hanno infatti portato all'esasperazione molti cittadini, che, consumando il pulsante di accensione dei condizionatori, hanno portato a qualche piccolo blackout nelle linee elettriche.

MARGHERA KO – Nelle ore di sole allo zenit di venerdì i cittadini di Marghera devono essere stati particolarmente vessati dalla cappa di calore che ricopriva la città. A mezzogiorno infatti un piccolo blackout ha infatti interessato alcune aree urbane, dovuto proprio al carico eccessivo sulla rete di media tensione. Come riferisce Enel, una linea elettrica è quindi andata in corto e si è dovuto procedere con la riattivazione tramite manovre di telecomando dal centro operativo di Mestre. Dopo dieci minuti il 90 per cento degli interessati avrebbe avuto di nuovo accesso alla corrente, mentre per il restante dieci percento la situazione è stata risolta nell'arco dei successivi 20 minuti. Non si tratta comunque dell'unico caso di blackout in zona: nella serata di giovedì, infatti, via Bissuola è finita al buio dalle 20 alle 23, presumibilmente sempre per sovraccarichi nella rete elettrica. A finire ko sono stati anche i lampioni cittadini e i semafori, con in particolare l'attraversamento dell'incrocio tra via Martiri della Libertà e via Porto di Cavergnago rimasto spento per molto tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento