menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Animalisti contro la sagra: "Ai bimbi in regalo gabbie per uccelli"

Gli attivisti sono entrati in azione nella notte tra sabato e domenica e hanno affisso gli slogan ad Annone Veneto dove si svolgerà la "Sagra dei Osei"

Blitz di Centopercentoanimalisti nella notte tra il 29 e 30 agosto in occasione della "Sagra dei Osei" di Annone Veneto. I militanti hanno affisso manifesti contro i cacciatori all'interno del parco dove si svolgerà la festa e oscurato numerosi manifesti. 


Gli attivisti hanno rivendicato l'azione e hanno protestato soprattutto nei confronti dei cacciatori, considerati dei "sanguinari", e infine hanno affondato il colpo scagliandosi contro la manifestazione in sè: "Alla “festa” verranno portati numerosi bambini. Valutino i genitori se sia un bene educare i figli a considerare la possibilità di divertirsi uccidendo. Per il resto il programma prevede le consuete nefandezze, dalla vendita di strumenti di morte e tortura, all’esposizione di poveri rapaci resi schiavi. Con un tocco originale: i bambini delle elementari potranno partecipare a una lotteria gratuita, i cui premi sono venti gabbiette per uccellini. Esiste un’azione più infame del tenere un uccello creatura nata per vivere in un ambiente senza confini, tutta la vita rinchiuso in una minuscola gabbia? Insegnate invece ai bambini che gli uccellini in gabbia non cantano: piangono"".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento