menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz della polizia locale all'ex Cral Montedison. Brugnaro: "Buttiamo giù tutto e ricostruiamo"

L'intervento martedì mattina in via Fratelli Bandiera a Marghera. Lo stabile un tempo era uno spazio per il dopolavoro, ora è lasciato al degrado. Sorpresi due pusher, sequestrata droga

Sono intervenuti in forze, anche con le unità cinofile. Blitz martedì pomeriggio verso le 15 all'ex Cral Montedison in via Fratelli Bandiera a Marghera, a due passi dal centro sociale Rivolta. Un luogo un tempo pieno di vita e ora, da anni, lasciato in completo abbandono. Per questo motivo è diventato facile punto di riferimento per senzatetto e spacciatori, che lo sfruttano come base logistica per i loro giri illegali. L'intervento del Servizio di Sicurezza urbana della polizia locale, però, si è contraddistinto anche per un "agente" in più, il sindaco Luigi Brugnaro.

Video ufficio stampa del Comune di Venezia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un progetto per ricostruire tutto"

Il titolare di Ca' Farsetti si è introdotto dalla finestra e si è guardato intorno: "Non ci abitueremo mai a questo degrado - ha commentato - entreremo ovunque. Qui vicino prendevo l'autobus per andare alla colonia estiva della Montedison". Parla a 2 metri dal canestro un tempo simbolo dei fine turno degli operai, ora solo un oggetto sbiadito dal tempo: "Discuteremo con la proprietà - ha continuato il primo cittadino - butteremo giù tutto e ricostruiremo. Dobbiamo bonificare posto per posto". Al suo fianco il responsabile del Servizio Sicurezza urbana della polizia locale, Gianni Franzoi, cui è spettato il compito di tirare le fila del blitz: "Abbiamo sorpreso due spacciatori magrebini - ha sottolineato - e sequestrato un po' di eroina in sasso e qualche dose di cocaina. Qualche anno fa è saltata fuori anche una pistola". I pusher, tunisini di 30 anni, sono stati denunciati: al momento dell'incursione dormivano. Requisita eroina (anche in sasso) e cocaina. Accertamenti anche su dei semi di marijuana. La coppia aveva con sé 6 telefoni cellulari, segno che la loro attività era in pieno svolgimento.

Bettin: "Era da 3 anni che chiedevamo un intervento"

"Ha fatto benissimo il sindaco Brugnaro a recarsi oggi a vedere la situazione all’ex Cral Montedison, luogo di degrado, spaccio e violenza. Erano tre anni che lo chiedevamo. Gli ultimi interventi significativi risalivano, infatti, alla giunta precedente - dichiara il presidente della Municipalità di Marghera, Gianfranco Bettin, che all'epoca era assessore - Ora va obbligata la proprietà a mettere lo stabile in sicurezza e ne va riprogettato un uso più civile e produttivo".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento