Cronaca Santa Croce / Piazzale Roma

Commenti positivi dopo la sperimentazione, i blocchi a piazzale Roma potrebbero restare

Terminata la Mostra del Cinema, si parla di confermare il presidio per un paio d'anni. Disponibilità da parte del Comune, a giorni un comitato per l'ordine e la sicurezza

I blocchi all'accesso di piazzale Roma potrebbero restare là per altri due anni, almeno. Erano stati installati poco prima dell'inizio della Mostra del Cinema come protezione contro l'eventualità di attacchi terroristici (in particolare veicoli guidati contro la folla); ora, come riporta Il Gazzettino, resteranno un "arredo" a cui faremo bene ad abituarci.

L'installazione delle barriere di cemento era necessaria: collocate nel punto di accesso a Venezia, hanno costretto i mezzi a rallentare, facilitando i controlli a vista dei militari. Ne deriva una maggiore sensazione di sicurezza che in molti chiedono di mantenere anche a festival concluso. Non si tratta solo dei blocchi, ma anche di un grosso dispiegamento di uomini a presidio dell'area, tra militari dell'esercito e agenti della polizia municipale. Una trentina i vigili impiegati, suddivisi in turni da dieci. Saranno prefettura e questura, nel corso di un comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico da indire nei prossimi giorni, a stabilire le modalità con cui continuare a garantire il controllo dell'area.

L'intenzione di proseguire su questa linea è stata confermata dall'assessore alla Mobilità e trasporti, Renato Boraso, che esprime soddisfazione per il sistema adottato in questi quindici giorni. Il disagio per gli automobilisti è stato limitato, in confronto agli effetti positivi del presidio. Il Comune ci ha investito in tutto 130mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commenti positivi dopo la sperimentazione, i blocchi a piazzale Roma potrebbero restare

VeneziaToday è in caricamento