rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Tre ore di coda per entrare alla mostra dei corpi, traffico in tilt

Ancora numeri da record per Bodies Revealed, a Jesolo, che nei giorni scorsi ha superato la soglia dei cinquemila visitatori, con una fila fiume

Bodies Revealed come il Louvre. Sono stati in fila tre ore e 45 minuti per poter accedere a Bodies Revealed, la mostra di veri corpi umani in via Aquileia a Jesolo. Tanto che per disciplinare la coda che si snodava fino a via Bafile, centinaia di metri più in là, sono dovuti intervenire i vigili urbani. E la mostra è stata tenuta eccezionalmente aperta fino alle 21.30, tre ore oltre l'orario normale, per permettere l'afflusso del pubblico che ha superato nettamente quota cinquemila visitatori.

TUTTI IN FILA - Replicata, per i cittadini di Jesolo, la sorpresa dell'apparizione dei primi manifesti di Bodies Revealed. Ma stavolta a stupire non sono stati i grandi cartelloni con le immagini dei corpi polimerizzati quanto la fila che si è allungata davanti all'ingresso della mostra. Facendo battere ogni record di presenze. Tanto che un gruppo di ragazzi di Trieste è rimasto stoicamente in fila per tre ore e 45 minuti per prendere il biglietto. "A un certo punto ci davamo il cambio - hanno scherzato all'ingresso - qualcuno andava a prendersi il caffè e gli altri tenevano il posto in fila". Ed è giunta una email di un ragazzo della provincia di Vicenza che si è detto dispiaciuto di non aver potuto acquistare i biglietti a causa della fila.

I COMMENTI - "Ci dispiace per chi non è riuscito ad entrare ma il successo della mostra è ben oltre le nostre aspettative - così gli organizzatori della mostra - Bodies Revealed non è più solo l'evento dell'anno a Jesolo ma qualcosa in più. Mai a Jesolo un'esposizione aveva fatto numeri del genere. Un tale successo è la migliore risposta alle richieste di organizzare eventi fuori stagione e anche allo scetticismo di chi ritiene che Jesolo sia solo estate".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ore di coda per entrare alla mostra dei corpi, traffico in tilt

VeneziaToday è in caricamento