Cronaca

Adottare conviene, 500 euro per chi accoglie in casa un cane

Il Comune di San Michele offre un lauto "bonus" a chi vuole accaparrarsi un animale dai canili: costa meno e garantisce loro un posto sicuro

San Michele al Tagliamento in prima linea per il benessere degli amici a quattro zampe, anche quelli senza una casa: il Comune ha infatti deciso, come riporta il Gazzettino, di concedere 500 euro a chi decide di adottare un cane. Un “bonus” per incentivare la cittadinanza a prendersi cura dei tanti randagi che ogni anno finiscono in canile.


L'INIZIATIVA – L'idea è figlia non solo di una spinta compassionevole dell'amministrazione, ma anche di un oculato calcolo economico: lo scorso anno gli uffici pubblici hanno speso 20mila euro per il ricovero dei cani “salvati” dalla strada nelle strutture convenzionate, ma si tratta di soldi che non garantiscono il futuro degli amici a quattro zampe. Meglio quindi investire per garantire agli sfortunati quadrupedi un “posto fisso” e le cure amorevoli di una famiglia.

L'iniziativa è stata già approvata in Consiglio comunale, e il regolamento per l'affidamento di cani di proprietà nel territorio comunale è già pronto: gli affidatari, rigorosamente residenti nel Comune, dovranno rispettare determinati requisiti e garantire un trattamento adeguato per l'animale, permettendo anche controlli successivi all'affido. Intanto al canile di Villotta di Chions i cani vengono dati in adozione gratuitamente, vaccinati, con il libretto sanitario, il microchip nell'orecchio e, se femmine, già sterilizzate: a quei cuccioli manca solo una casa accogliente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adottare conviene, 500 euro per chi accoglie in casa un cane

VeneziaToday è in caricamento