Borseggia turista cinese ma viene scoperto dai carabinieri

Un rimeno di 34 anni è stato arrestato in flagranza di reato. Aveva rubato il portafoglio ad una ragazza che non si è accorta di nulla

Arrestato in flagranza di reato. È ciò che è successo a V.I.M., cittadino rumeno di 34 anni che stava cercando di borseggiare una turista. Nella giornata di sabato infatti, i carabinieri di Venezia, nel corso di un servizio perlustrativo del territorio, hanno notato un giovane aggirarsi con fare sospetto tra i turisti nel centro storico veneziano. Giunto nei pressi di campo San Provolo, il giovane avrebbe simulato un urto involontario con una ragazza di origine cinese che stava passeggiando con una sua amica.

Avendo assistito alla scena le forze dell'ordine hanno immediatamente intimato l'alt al rumeno, che ha però cercato la fuga dileguandosi tra i turisti. I carabinieri però sono riusciti comunque a braccarlo dopo un breve inseguimento, trovandogli addosso il portafoglio della ragazza con i documenti personali e circa 35 sterline. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi della giovane cinese, ignara di quanto stesse realmente accadendo, e scoprendo di essere stata derubata solamente quando i carabinieri le hanno restituito l'oggetto personale. Il malvivente è stato immediatamente tratto in arresto ed ora si trova a disposizione del p.m. di turno in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento