Borseggiatore di turisti fermato con le "mani nel sacco" a Venezia

Un uomo è stato bloccato in flagranza di reato. Identificate anche due nomadi di cui una incinta e colpita da foglio di via dal Comune di Venezia

Venezia è città che vive di turismo e, come spesso accade, proprio i turisti sono sempre le vittime predilette dei malviventi. Ancora un borseggiatore infatti è stato bloccato con le "mani nel sacco" dal personale del Commissariato di San Marco. Nella giornata di lunedì gli agenti stavano effettuando un normale controllo presso gli imbarcaderi in zona san Marco quando hanno notato l'uomo aggirarsi tra la folla.

Una volta accertato le male intenzioni del malvivente gli agenti sono intervenuti bloccandolo ed indentificandolo. La mano lesta è risultata essere quella di P.A., un cittadino rumeno di 36 anni che è stato portato in questura e denunciato per furto aggravato.

Questo però non è stato l'unico intervento degli agenti che, richiamati da un cittadino, si sono diretti verso Campo San Barnaba, dove hanno notato due donne nomadi. Identificate, una di loro è risultata essere T.H., ventenne nata a Roma che è stata deferita in quanto colpita da foglio di via dal Comune di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento