Cronaca

Scippo fallito al mercato, il ladro viene catturato dagli agenti

Voleva sottrarre il portafoglio ad un cittadino, ma è stato scoperto dalla vittima e poi preso in trappola da due poliziotti sul posto in abiti civili

Aveva tentato di borseggiare un ignaro passante durante il mercato rionale di Chioggia, ma a quanto pare per il ladro in questione quella era una giornata tutt'altro che fortunata. Non solo lo scippo non è andato a buon fine, infatti, ma la fuga del malvivente è anche stata interrotta da un paio di agenti in borghese.

TENTATIVO MALDESTRO - Nella tarda mattinata di qualche giorno fa alla sala operativa del commissariato di Chioggia è giunta la chiamata da parte di un cittadino, il quale ha riferito che un uomo aveva tentato di derubarlo del portafoglio mentre si trovava al mercato rionale. La vittima, che si era accorta di essere stata avvicinata e fatta oggetto del tentato furto con destrezza (il malvivente aveva infatti aperto la cerniera del marsupio dopo aver leggermente urtato l’uomo), aveva inizialmente bloccato l’uomo chiedendogli conto del suo gesto. Per tutta risposta, il borseggiatore era riuscito a sfuggire alla presa e ad allontanarsi verso calle San Giacomo in direzione di Sottomarina. Gli agenti del commissariato, avuta la descrizione dell’uomo, si sono subito posti alla ricerca del soggetto, fino a che, una pattuglia in abiti civili l’ha intercettato in corrispondenza del parcheggio dell’isola dell’Unione, e sottoposto a controllo.

SENZA DOCUMENTI - L’uomo è risultato però sprovvisto di alcun documento d’identità: condotto nei locali del commissariato di Corso del Popolo, è stato infine identificato per un cittadino rumeno di 40 anni: a suo carico vi erano ben 42 procedure di identificazione negli ultimi anni per reati simili, e un alias. Inoltre, l’uomo era stato scarcerato per fine pena nello scorso mese di maggio proprio a seguito di un analogo episodio. Il 40enne è stato quindi posto in stato d’arresto per il reato di furto aggravato e trattenuto presso le camera di sicurezza del commissariato. Il giorno successivo, a seguito del processo celebrato con rito direttissimo a Mestre, l’uomo è stato condannato alla pena di 8 mesi di reclusione, con conferma della custodia in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippo fallito al mercato, il ladro viene catturato dagli agenti

VeneziaToday è in caricamento