menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banda di borseggiatori incastrata da una finta coppia di fidanzatini sul ponte di Rialto

Due agenti della polizia municipale in borghese hanno finto di essere turisti a Venezia e hanno seguito un gruppo di quattro romeni che si sposta nelle principali città europee

Sono giovani, da poco sono stati assunti come vigili urbani a Venezia. Hanno finto di essere una coppia di fidanzati in visita nella città lagunare e sono riusciti a incastrare una banda di ladri romeni che da giorni vagava in centro storico a caccia di turisti da derubare. Quei gruppi in continuo movimento, abili nell’«arte» del borseggio e capaci di muoversi con disinvoltura tra le calli. Tutti e quattro, grazie alla trappola organizzata dalla polizia municipale, sono stati arrestati. 

Una banda che si sposta in molte città europee

I quattro borseggiatori fanno parte di una banda che  dalla regione di Maramures raggiunge a periodi alterni le principali località turistiche europee con lo scopo di derubare i visitatori. Da giorni i quattro romeni erano stati visti in città: dal ponte della Paglia a quello di Rialto, dalle Mercerie al ponte del Lovo. Gli agenti non erano mai riusciti a fermarli, perché i borseggiatori si spostavano troppo velocemente. Fino a domenica quando, intorno alle 17, sono stati avvistati da una pattuglia in borghese a Rialto, lungo Calle Larga Mazzini. I due vigili in borghese, findendosi turisti, li hanno tenuti d’occhio e li hanno seguiti notando che i quattro, arrivati alla sommità del ponte di Rialto, dopo essersi guardati più volte intorno hanno circondato un turista americano e con una distrazione gli hanno infilato una mano nella tasca in cui teneva il portafogli. La pattuglia a quel punto ha dato l’allarme e in pochi secondi l’intera banda si è ritrovata in trappola. Tutti e quattro lunedì mattina sono stati condannati: colui che ha prelevato il portafogli a un anno, gli altri a nove mesi. Non potranno fare ritorno a Venezia per tre anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento