Carnevale, borseggiatori si fingono turisti: fermati in un fast food

Una coppia di ladri è stata denunciata domenica a Venezia dopo aver tentato di derubare una turista

La folla nella prima domenica di Carnevale

Si aggiravano tra i turisti, osservando a lungo borse e zaini. Quando hanno individuato la vittima sono entrati in azione, ma non si sono accorti che dietro di loro, ad osservarli, c'erano due agenti della polfer in borghese. I poliziotti hanno visto tutto e hanno fermato un uomo e una donna di nazionalità romena, di 27 e 31 anni, che sono stati denunciati. 

Si sono finti turisti

I due borseggiatori sono stati bloccati domenica pomeriggio in un fast food nei pressi della stazione ferroviaria, in questi giorni in cui la città è affollata per il carnevale. La coppia di ladri si è accodata a due turiste orientali che sono entrate nel locale entrambe con uno zainello in spalla. Mentre erano alle casse per pagare il conto, i borseggiatori sono entrati in azione. La donna si è finta una turista e con una cartina ha coperto i movimenti del compagno, che ha aperto lo zaino di una delle vittime e ha cercato di prelevare un portafogli.

Fermati

In quell'attimo,però, l'amica della turista si è voltata e il giovane è stato costretto a lasciar cadere il bottino nella borsa. La polfer, che ha assistito all'intera scena, ha deciso di intervenire e ha fermato la coppia di borseggiatori, che è stata accompagnata in questura per la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Torna su
VeneziaToday è in caricamento