I passanti si accorgono che è lì per rubare: borseggiatrice arrestata in flagrante a Venezia

L'intervento mercoledì pomeriggio, pare in zona Rialto. La giovane, di origini bulgare, è finita in manette e giovedì è comparsa davanti al giudice per la direttissima

E' stata segnalata da alcuni residenti mentre, con ogni probabilità con alcune complici, si muoveva in centro storico. Mercoledì pomeriggio gli agenti del commissariato San Marco hanno stretto le manette ai polsi a una presunta scippatrice di origini bulgare in cerca di possibili "prede". Si tratta di una manolesta piuttosto conosciuta ed esperta, nonostante la giovane età. L'intervento degli agenti ha permesso di coglierla in flagranza di reato. Per questo motivo è scattato l'arresto e giovedì mattina è stata disposta l'udienza direttissima in Tribunale.

Gli operatori del commissariato l'hanno pedinata dalla zona di Rialto lungo l'itinerario che porta alla stazione ferroviaria. Finché, a un certo punto, la giovane (maggiorenne) non avrebbe cercato di borseggiare una coppia di turisti stranieri. E' stata bloccata in flagrante e portata negli uffici delle forze dell'ordine. Dopodiché è scattato l'arresto. Poco prima la giovane era stata fermata e portata in commissariato per essere identificata. Il tempo di uscire e già si era messa nei guai tentando un furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento