rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca San Marco / Piazza San Marco

Sfila i portafogli dalle tasche dei turisti, ladra fermata a San Marco

Il "gioco di mano" non è sfuggito ai carabinieri che hanno bloccato la borseggiatrice per condurla nel box interforze di piazza San Marco

Carnevale è sinonimo di turismo e, fin troppo spesso, per qualcuno “turisti” significa “prede”: si sono infatti moltiplicati in questi giorni i casi di furti e borseggi in centro storico, come se le due settimane di festa avessero attirato in città delinquenti da mezza Italia. È questo, a quanto risulta alle autorità, il caso di una 34enne fermata giovedì in piazza San Marco dai carabinieri mentre cercava di alleggerire le tasche degli ignari visitatori.

CON LE MANI NEL SACCO - I militari, che già da alcune settimane hanno intensificato i controlli in tutta la città, avevano notato una donna che si aggirava per l'area marciana con fare sospetto, senza prestare attenzione agli spettacoli e all'animazione del Carnevale ma, piuttosto, tenendo gli occhi puntati sulle comitive di stranieri a spasso tra il Correr e la basilica. Ad un tratto la donna si sarebbe avvicinata ad una turista che accompagnava un signore anziano e nel momento in cui scattava una foto le avrebbe sfilato il portafoglio dalla borsa cercando di dileguarsi tra la folla. Il gioco di mano non è però sfuggito ai carabinieri che immediatamente hanno bloccato la borseggiatrice per condurla nel box interforze di piazza San Marco. Durante il tragitto la donna ha anche cercato di disfarsi di un altro portafoglio ma anche in questo i militari hanno notato il gesto e recuperato la refurtiva. La ladra, una 34enne di nazionalità serba, ha dichiarato di provenire da Milano e, dopo le formalità di rito, è stata associata ad una camera di sicurezza dell’Arma in attesa del giudizio direttissimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfila i portafogli dalle tasche dei turisti, ladra fermata a San Marco

VeneziaToday è in caricamento