menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Osserva le borseggiatrici in azione e fa intervenire la polizia: bloccate

Quattro ladre identificate lunedì pomeriggio a Venezia zona Accademia, due denunciate: derubavano i turisti, una residente ne ha studiato i movimenti

Vede le ladre in azione, fa intervenire la polizia. Erano da poco passate le 14.30 di lunedì pomeriggio quando alla sala operativa della questura di Venezia è giunta la segnalazione di una cittadina appostata vicino al ponte dell’Accademia, che raccontava di tre ragazze intente a borseggiare i turisti. Sul posto in pochi minuti è intervenuta una pattuglia in borghese del nucleo anticrimine del commissariato San Marco.

A quel punto le ragazze sono state fermate: si trattava di giovani di etnia Rom provenienti da un campo nomadi di Milano, tutte con precedenti specifici in materia di furti. Una di loro era già stata arrestata in aprile per un episodio analogo, a suo carico risultava un provvedimento di allontanamento dalla regione Veneto: per lei è scattata una denuncia per inottemperanza al provvedimento, poco dopo tutte e tre sono state allontanate.

Nello stesso momento è arrivata la segnalazione di un’altra giovane donna, in evidente stato di gravidanza, che a sua volta tentava di borseggiare i turisti in calle Contarina. La pattuglia si è allora spostata in quella direzione, sorprendendo in flagrante H.T., 20enne cittadina straniera, mentre tentava di borseggiare un’anziana coppia di turisti austriaci. Bloccata dagli operatori, è stata condotta negli uffici del commissariato di fondamenta San Lorenzo insieme ai due cittadini austriaci vittime del tentato borseggio: inevitabile per lei una denuncia per il reato di furto con destrezza aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento