Tentano di derubare una turista: fermate tre borseggiatrici in dolce attesa

Le donne sono state denunciate. Una di loro è finita in carcere. Altre due nei guai

Stavano cercando di derubare una turista quando i vigili le hanno fermate. Le stavano tenendo d'occhio, pronti a intervenire nel caso fossero entrate in azione. Altre tre borseggiatrici sono finite nei guai lunedì mattina a Venezia. Le donne, tutte in stato di gravidanza, due di nazionalità bosniaca e una croata di 28, 26 e 22 anni, all'imbarcadero di piazzale Roma hanno tentato di aprire lo zaino di una turista cilena in città con la famiglia.

Gli agenti sono intervenuti non appena la più grande delle tre ha aperto la cerniera dello zaino, portato a tracolla dalla turista, e ha cercato di infilarci la mano dentro. La più giovane è stata denunciata per entato furto pluriaggravato e trasferita al carcere femminile della Giudecca perché deve ancora scontare una pena di 4 anni, 6 mesi e 20 giorni di reclusione accumulati per aver altri reati predatori. La donna di 28 anni, destinataria di un ordine di carcerazione attualmente sospeso e la complice di 26 sono state denunciate a piede libero. Poco dopo, nella zona della stazione ferroviaria di Santa Lucia, altre due borseggiatrici sono state denunciate per rifiuto di fornire le proprie generalità e una di queste anche per violazione del foglio di via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento