rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Tenta di derubare una verificatrice Actv, subito placcato in vaporetto

L'uomo, residente in Liguria, venne fermato l'anno scorso per lo stesso reato: ha tentato il furto giovedì sulla linea 2, immediata la denuncia

Tenta di borseggiare una donna, ma prende di mira la persona sbagliata e ora dovrà fare i conti con la giustizia. Perché la donna in questione era una verificatrice Actv fuori servizio e ora lui, un uomo già da tempo noto alle forze dell’ordine, non potrà avvicinarsi alla provincia di Venezia per un anno. Come riporta Il Gazzettino, il tentativo di borseggio è stato sventato giovedì alle 11.26 sulla linea 2, alla fermata della stazione ferroviaria di Santa Lucia. Il vaporetto, diretto a San Marco, era mezzo vuoto. C’erano praticamente solo l’uomo e la donna.

Il malvivente si è avvicinato alla signora e le ha infilato le mani nella borsa sperando di trovare subito il portafoglio, ma non è stato abbastanza rapido: è stato colto in flagrante, finendo nella morsa della verificatrice Actv e del marinaio a bordo. Nessuna via di scampo, sul posto pochi minuti dopo piombano pure i carabinieri.

L’uomo è stato accompagnato alla caserma di San Zaccaria e denunciato, mentre il vaporetto riprendeva regolarmente la sua corsa. Il fermato risulta residente a Lerici (La Spezia) ed ora ha un foglio di via che gli impone di non avvicinarsi alla provincia di Venezia per almeno un anno. L’estate scorsa era stato fermato per lo stesso motivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di derubare una verificatrice Actv, subito placcato in vaporetto

VeneziaToday è in caricamento