Cronaca Via Aldo Moro, 130

Botto nella notte: banda del bancomat fa saltare in aria uno sportello. In fuga col bottino

È successo a Quarto d'Altino, nella filiale della Banca della Marca. Indagini in corso dei carabinieri

Banda del bancomat in azione a Quarto d'Altino. Lo scoppio di uno dei due sportelli Atm della Banca della Marca ha svegliato nel cuore della notte molti residenti e fatto scattare l'alert alla vigilanza privata, che ha a sua volta inviato la segnalazione ai carabinieri. Come appurato da un primo sopralluogo, i banditi sono scappati con il bottino (che dovrebbe aggirarsi sull'ordine di alcune decine di migliaia di euro) e hanno causato danni strutturali all'edicio in cui è ospitata la filiale.

In fuga con il denaro

I militari del Norm di San Donà di Piave, giunti in via Aldo Moro 130 attorno alle 2.30, hanno avviato i rilievi del caso con il supporto della sezione del Nucleo investigativo del comando provinciale e acquisito le immagini di videosorveglianza della banca e dell'intero vicinato per individuare gli autori, il mezzo impiegato (forse per fare la classica "staffetta") e la tecnica impiegata per far saltare lo sportello automatico. In base ai danni e alla prima ispezione, non si esclude che i criminali abbiano utilizzato la "marmotta" per sventrare l'Atm. Quanto alla refurtiva, si attende denuncia formale dell'istituto di credito, ma il contenuto caricato si aggirava sui 40/50mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botto nella notte: banda del bancomat fa saltare in aria uno sportello. In fuga col bottino

VeneziaToday è in caricamento