Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Richiesta d'aiuto dal Messico, Bozzato: "Sto bene". Ma non dà indizi per rintracciarlo

Sul caso oltre alla Farnesina sta indagando anche il Consolato italiano in Messico. L'allarme per la scomparsa dell'uomo era stato lanciato dalla sorella che vive a Cavarzere

Non solo la Farnesina si sta interessando alle sorti di Alessandro Bozzato, l'imprenditore 52enne del Rodigino che negli ultimi giorni ha contattato la sorella di Cavarzere affermando di essere in grosso pericolo in Messico: "Mi sto nascondendo e sono senza documenti - aveva spiegato alla donna tramite un messaggio audio - mi vogliono uccidere. Riportatemi in Italia". La sorella dell'uomo d'affari ha denunciato tutto ai carabinieri della stazione locale, chiedendo aiuto.

Martedì: "Sono vivo e sto bene"

Le ultime notizie del 52enne risalivano a sabato scorso, dopodiché non si sapeva più che fine avesse fatto Bozzato. Almeno fino a martedì, quando lo scomparso ha inviato un'ultima comunicazione specificando di stare bene, ma senza fornire elementi utili a una sua individuazione. In queste ore anche il console italiano in Messico ha contattato l'avvocato della famiglia Bozzato, Sofia Tiengo, spiegando di essersi attivato per cercare di rintracciare lo sventurato, che secondo il suo racconto sarebbe rimasto invischiato in una storia più grande di lui: "Riportatemi in Italia - ha dichiarato durante uno dei messaggi audio inviati al cellulare di un suo parente - A giugno mi ero messo in affari con un tizio. Ho speso mezzo milione di euro per comprare dei camion, ma questo socio era un delinquente e ha tentato di uccidermi per rubarmi i soldi. Poi l'hanno ucciso e hanno dato la colpa a me. Per questo mi stanno cercando".

L'incubo diventa ancora più intricato nel momento in cui, in un messaggio video, il 52enne ha mostrato l'irruzione di un gruppo armato nella sua villa messicana. Secondo lui sarebbero stati dei "poliziotti in borghese", ma per fortuna lui non c'era. Bozzato si è trasferito in Messico 20 anni or sono e lì si è costruito una nuova famiglia. Ora, però, la necessità di tornare a casa il prima possibile. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiesta d'aiuto dal Messico, Bozzato: "Sto bene". Ma non dà indizi per rintracciarlo

VeneziaToday è in caricamento