menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum, Gasparri contro Brugnaro: "Si scusi con cittadini, scelta la parte sbagliata"

Breve scambio di battute (dai toni comunque pacati) tra il deputato Maurizio Gasparri e il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. Ci ha pensato poi Brunetta a spegnere la polemica

In questi giorni si andrà a delineare il futuro del Governo italiano, dopo le dimissioni rassegnate dall’ex primo ministro Matteo Renzi a seguito della vittoria del “No” al recente referendum sulla riforma costituzionale. Nel frattempo, però, non si spengono gli screzi tra i sostenitori dei due fronti, con Maurizio Gasparri che tramite il proprio profilo twitter non ha mancato di sottolineare la "scelta sbagliata" del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, di sostenere Renzi e quindi il “Sì”.

“Si scusi con i cittadini - ha scritto sul social - si è schierato dalla parte sbagliata”. Non è mancata la pronta risposta di Brugnaro, a cui è seguito un breve scambio di battute, dai toni comunque piuttosto pacati. “Non cerco il consenso - ha risposto il sindaco - ho votato ’Sì’ per iniziare a cambiare questo paese da uomo libero”. “Rispetto le opinioni - ribatte Gasparri - ma a urne chiuse rilevo quello che giudico un errore”.

Ci ha pensato poi Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, ha gettare acqua sul fuoco. "Brugnaro non è iscritto a Forza Italia - ha specificato - ed è libero di esprimere le sue posizioni. Io lo ho rispettato e lui mi rispetta. Direi che il caso è chiuso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento