rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

La progettazione del futuro: edifici a misura di persona e risparmi del 20% - VIDEO

A Venezia il primo Building Day, una rivoluzione che promette di cambiare il mondo delle costruzioni.

Un percorso per ottimizzare il modo di pensare, progettare, costruire e gestire l’edificio. L’incontro, costruito intorno ai temi e ai valori fondanti della Building Re-Evolution, è dedicato a tutti i rappresentanti del settore immobiliare e Real Estate. L’obiettivo è di ridurre del 20% i costi di gestione degli edifici, ma non solo: perché questo processo si presenta come un cambio di paradigma, una vera "rivoluzione culturale e tecnologica" che si basa sull'integrazione fra edifici, persone e impianti. Building Re-Evolution è un progetto multipiattaforma che si sviluppa tra incontri sul territorio e attività gestite dal portale, con lo scopo di diffondere nuove modalità di progettazione, costruzione e gestione attraverso l’approccio lean.

Il Building Day si è tenuto giovedì al Vegapark di Mestre e fa parte di un programma d’incontri informativi e formativi sui temi seguenti: l’applicazione delle logiche del Building 4.0, la formazione di professionisti e l’inserimento della figura del Building Coach, regista di tutti i processi. Gli incontri promuovono un processo d’integrazione basato sull’esperienza di Spazio Progetto che, insieme ad un comitato tecnico scientifico, guida le aziende a diventare driver di una nuova domanda da parte del mercato immobiliare.

La Re-Evolution si fonda su principi innovativi come il Building 4.0, una strategia di riqualificazione tecnica, gestionale e digitale basata su un nuovo concetto di edificio e tesa ad agevolare il dialogo tra gli elementi che gravitano intorno al mondo del building. Che sia civile, ricettivo, commerciale o industriale, ognuno di essi trae nuova forza propulsiva dall’applicazione di questa linea teorica. Le persone sono sempre al centro, vivono gli edifici e utilizzano gli impianti, nessuna rivoluzione può prescindere da un rapporto di dialogo continuo.

Portavoce di questa rivoluzione culturale è il Building Coach, figura chiave dell’intero processo, catalizzatore di competenze complementari ed imprescindibili quali: ingegneria gestionale, building management e progettazione. Una guida che ha il compito di elevare l’intera filiera e sviluppare, in ottica integrata, il potenziale dei settori: horeca, retail, industry, care, real estate, pubblica amministrazione e residenziale.

L’obiettivo è quello di applicare un nuovo approccio per eliminare gli sprechi, aumentando e mantenendo il valore dell’immobile nel tempo. Efficienza economica ed efficacia funzionale che si traducono così in una riduzione del 20% dei costi di gestione.

Si parla di

Video popolari

La progettazione del futuro: edifici a misura di persona e risparmi del 20% - VIDEO

VeneziaToday è in caricamento