rotate-mobile
Cronaca

Una Business School veneta per formare i dirigenti di domani

Il progetto del corso di formazione economico interateneo muove i primi passi, definito i ruolo di Cuoa e delle quattro università di Univeneto

La Business School Univeneto entra nella fase finale di realizzazione. Il corso di formazione professionale realizzato dagli atenei di Padova, Verona e Venezia (Ca' Foscari e Iuav), e fortemente voluto da Confindustria diventerà presto realtà.

SINERGIE IMPORTANTI – Il progetto, come riporta il Corriere del Veneto, vede la collaborazione di Università di Padova, Università di Verona, Università Ca’ Foscari di Venezia e Iuav, i quattro atenei che compongono Univeneto, assieme al Consorzio universitario di organizzazione aziendale. Il 13 maggio, durante un incontro del consiglio di amministrazione Univeneto, a cui partecipa anche Confindustria, è stata presa la prima decisione di avvio definitiva, ora bisognerà stilare un protocollo che formalizzerà il nuovo soggetto giuridico.

COME FUNZIONERA' – La scuola economica di alto livello (master o superiore) che nasce dall'unione dei quattro atenei ha già una base abbastanza definita: la Business School del Veneto partirà da quella già esistente all’interno del Cuoa e nella quale gli atenei entreranno in modo attivo, esprimendosi su didattica e formazione. Poi il progetto verrà “adattato” in base alle collaborazioni con importanti realtà imprenditoriali ed economiche della regione. L'obiettivo dichiarato del progetto è quello di formare la nuova classe dirigente in ambito pubblico e privato, con forte attenzione al territorio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Business School veneta per formare i dirigenti di domani

VeneziaToday è in caricamento