Cronaca

Silvia Benedetti (Misto): “L’aggressione al medico di colore di Chioggia vergognosa”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

“Ho appreso dalla stampa che un medico dell’INPS è stato aggredito da un cittadino solamente perché di colore. Si tratta di un episodio vergognoso che deve essere stigmatizzato dai cittadini per bene di Chioggia”. Questo il pensiero della deputata del Gruppo Misto Silvia Benedetti, che continua: “Il medico è stato dapprima insultato e poi minacciato ed aggredito mentre stava svolgendo una visita fiscale, ossia il proprio lavoro, da una persona che si doveva trovare in casa in malattia ed invece pare si trovasse al mare. L’aspetto più grave della vicenda è che il vicinato, nell’assistere all’aggressione, invece di mostrare solidarietà e difendere il medico, lo ha schernito ulteriormente. Nel venire a conoscenza di questa notizia ho provato un misto di tristezza e rabbia: possibile che nel 2021 in Veneto avvengano ancora tali episodi di inciviltà? Sembra che nemmeno tutte le difficoltà di quest'ultimo anno terribile di pandemia ci abbiano migliorato. Auspico di essere smentita da una netta presa di posizione di tanti cittadini di Chioggia contro un episodio di razzismo becero ed intollerabile, che nella nostra terra non dovrebbe più trovare posto”, termina Benedetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvia Benedetti (Misto): “L’aggressione al medico di colore di Chioggia vergognosa”

VeneziaToday è in caricamento