Va a caccia dove è severamente vietato, sanzionato cacciatore di frodo

L'uomo è stato scoperto a Lame di Concordia Sagittaria in seguito all'appostamento di alcuni uomini della polizia provinciale: bloccato prima che potesse darsi alla fuga

Va a caccia dove è severamente vietato: un cacciatore di frodo è stato bloccato da tre agenti del corpo di polizia provinciale che si sono appostati nella zona boschiva in località Lame a Concordia Sagittaria, dov’è stata istituita una zona di ripopolamento e cattura (ZRP). L’appostamento, è avvenuto a seguito di alcune segnalazioni pervenute al comando in merito ad una possibile attività di bracconaggio all’interno dell’area.

INIZIATA LA STAGIONE DELLA CACCIA, 13 LE SANZIONI

SCOPERTO E BLOCCATO. Durante l'operazione, dopo circa mezz’ora, dal canale navigabile Sindacale è arrivata un’imbarcazione con a bordo un cacciatore che, ormeggiata la barca, è sceso imbracciando il fucile e risalendo l’argine alla ricerca di selvaggina. Arrivato sulla sommità dell’argine, accortosi degli agenti, si è precipitato verso l’imbarcazione ed è salito per fuggire. Inseguito dagli agenti, è stato fermato prima che riuscisse a darsi alla fuga. Il fucile e le cartucce gli sono state sequestrate e messe a disposizione dell’autorità giudiziaria di Pordenone.
 
RIQUALIFICAZIONE. Attualmente il sito è interessato da una riqualificazione ambientale avviata dal comune di Concordia, con la piantumazione di alberi e la creazione di uno specchio d’acqua per favorire lo sviluppo di un ambiente naturale idoneo all’ incremento della fauna selvatica. Nei giorni scorsi a Mestre nella sede della Provincia Venezia è stato firmato il protocollo d'intesa tra la Provincia di Venezia e la Sezione provinciale di Venezia della Federazione italiana della caccia per la gestione della zona umida “Le Lame”.
 
COMPLIMENTI. La Presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto “Ancora una volta ringrazio i nostri agenti per le numerose operazioni che portano a compimento nel difesa degli equilibri naturali dell'ambiente e a favore della fauna del territorio. La zona umida Le Lame costituisce un'area di grande interesse naturalistico, su cui stiamo investendo grazie ad un importante protocollo appena siglato in accordo con il Comune e la Federazione italiana caccia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Il turismo in Veneto sta andando male, dice Federalberghi

  • Scoperto un traffico di ragazze schiavizzate e costrette a prostituirsi in strada

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento