rotate-mobile
Cronaca San Lazzaro degli Armeni

Mistero a Venezia, corpo emerge davanti all'isola degli Armeni

Segnalazione partita da alcune persone che hanno avvistato il corpo dalla barca. Sconosciuta l'identità della vittima, l'autopsia non ha dato risultati

È di nuovo giallo in laguna: sabato mattina, alle prime luci dell'alba, dalle acque davanti all'isola degli Armeni, tra San Servolo e il Lido, sarebbe emerso il cadavere di un uomo. Immediato l'allarme alle autorità: sul posto sono arrivati i carabinieri di Venezia e i vigili del fuoco.

SCONOSCIUTO – A segnalare il drammatico avvistamento ci hanno pensato alcune persone che questa mattina stavano attraversando la zona in barca, e che hanno immediatamente telefonato in caserma a Venezia. Per recuperare il corpo i pompieri hanno lavorato assieme agli uomini del nucleo natanti dell'Arma, intervenuti assieme ai colleghi del centro storico per ripescare il macabro ritrovamento. I poveri resti sono stati quindi trasportati all'obitorio per procedere all'autopsia, ma dopo un primo esame sembrerebbe ancora difficile stabilire l'identità del cadavere che sembra essere di mezza età e di etnia asiatica. Proseguono intanto gli accertamenti e i rilievi dei carabinieri, che stanno indagando a tutto tondo per stabilire non solo chi possa essere l'uomo trovato morto davanti all'isola della laguna, ma anche quale potrebbe essere stata la causa del decesso. Al momento nessuna ipotesi è esclusa, anche se i primi esami non sembrano aver trovato segni di violenza, e le indagini si stanno quindi indirizzando verso un probabile incidente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero a Venezia, corpo emerge davanti all'isola degli Armeni

VeneziaToday è in caricamento