menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mistero a Venezia, corpo emerge davanti all'isola degli Armeni

Segnalazione partita da alcune persone che hanno avvistato il corpo dalla barca. Sconosciuta l'identità della vittima, l'autopsia non ha dato risultati

È di nuovo giallo in laguna: sabato mattina, alle prime luci dell'alba, dalle acque davanti all'isola degli Armeni, tra San Servolo e il Lido, sarebbe emerso il cadavere di un uomo. Immediato l'allarme alle autorità: sul posto sono arrivati i carabinieri di Venezia e i vigili del fuoco.

SCONOSCIUTO – A segnalare il drammatico avvistamento ci hanno pensato alcune persone che questa mattina stavano attraversando la zona in barca, e che hanno immediatamente telefonato in caserma a Venezia. Per recuperare il corpo i pompieri hanno lavorato assieme agli uomini del nucleo natanti dell'Arma, intervenuti assieme ai colleghi del centro storico per ripescare il macabro ritrovamento. I poveri resti sono stati quindi trasportati all'obitorio per procedere all'autopsia, ma dopo un primo esame sembrerebbe ancora difficile stabilire l'identità del cadavere che sembra essere di mezza età e di etnia asiatica. Proseguono intanto gli accertamenti e i rilievi dei carabinieri, che stanno indagando a tutto tondo per stabilire non solo chi possa essere l'uomo trovato morto davanti all'isola della laguna, ma anche quale potrebbe essere stata la causa del decesso. Al momento nessuna ipotesi è esclusa, anche se i primi esami non sembrano aver trovato segni di violenza, e le indagini si stanno quindi indirizzando verso un probabile incidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento