rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Trovato un cadavere nel canale di Cannaregio: è il ragazzo scomparso da due settimane

La scoperta mercoledì in tarda mattinata in centro storico. Carabinieri sul posto. La salma è di Cristian Stefan Spinu, 26enne romeno impiegato a Venezia come cuoco

Drammatica scoperta mercoledì mattina a Venezia. Il corpo di Cristian Stefan Spinu, 26enne di nazionalità romena disperso da 15 giorni, è emerso dalle acque del canale di Cannaregio. A notarlo per primo è stato un trasportatore che stava attraccando, nei pressi dell’imbarcadero delle Guglie di fronte all'istituto Algarotti, poco dopo le 10. 

Una serata finita in tragedia, il racconto: «Abbiamo cercato di aiutarlo»

L'uomo ha chiamato i carabinieri, che sono intervenuti con pattuglie del nucleo operativo e radiomobile e della stazione di Venezia, supportati dai vigili del fuoco. Sul posto si è recato anche il medico legale per le prime verifiche sul cadavere. Da un primo esame esterno della salma non risultano segni evidenti di violenza. La procura probabilmente disporrà un esame autoptico per chiarire le cause del decesso.

Il ragazzo, che lavorava come cuoco in un hotel, aveva fatto perdere le proprie tracce la notte del 15 novembre. Si era recato in un bar dove aveva trascorso la serata. L'ultima volta era stato visto quella stessa notte intorno alle 4.30 e il suo ultimo accesso su Whatsapp risaliva a mezz'ora dopo. Tra le ipotesi degli investigatori sulla sua morte, c'è quella di un tragico incidente. Spinu potrebbe essere caduto in acqua e non essere riuscito a risalire o aver accusato un malore. Servirà comunque attendere l'esito dell'autopsia per confermarlo.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato un cadavere nel canale di Cannaregio: è il ragazzo scomparso da due settimane

VeneziaToday è in caricamento