rotate-mobile
Cronaca Chioggia / Ca' Pasqua

Cadavere di una donna nel Brenta ripescato a Ca' Pasqua di Chioggia

L'allarme verso le 11.30 da parte di alcuni residenti. La vittima, una 73enne, era scomparsa lunedì sera dalla sua abitazione di Codevigo

E' stato visto affiorare dalle acque del Brenta da alcuni residenti che stavano transitando vicino al fiume. Allarme stamattina verso le 11.30 per un cadavere di una donna rinvenuto nella frazione di Ca' Pasqua, nel Comune di Chioggia. La salma, in acqua non da molti giorni, è stata quindi recuperata dal nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco. Mistero iniziale sul nome e cognome della vittima, poi identificata in una 73enne di Codevigo scomparsa lunedì sera dalla sua abitazione. La denuncia era stata presentata stamattina ai carabinieri del paese padovano da parte dei fratelli. Pare che la vittima non passasse un periodo facile.

A un primo esame esterno del medico legale non sarebbero stati ravvisati segni di violenza. Per il resto è ancora difficile per gli uomini del commissariato di Chioggia, delle Volanti e del reparto Anticrimine riuscire a individuare indizi utili alle indagini. La donna era vestita con indumenti estivi, nelle tasche nemmeno l'ombra di documenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere di una donna nel Brenta ripescato a Ca' Pasqua di Chioggia

VeneziaToday è in caricamento