menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere trovato al largo di Lignano: è la marittima brasiliana partita da Venezia?

La 36enne è scomparsa nel nulla dopo essere salpata con la Msc Musica dal capoluogo lagunare. La procura di Brindisi ha aperto un'indagine per omicidio. Le indagini sono in corso

Simone Scheuer Souza, marittima 36enne brasiliana. Potrebbe essere questo il nome da attribuire al cadavere di donna ritrovato a Lignano Sabbiadoro negli scorsi giorni. La Souza è scomparsa il 19 giugno dalla nave da crociera Musica della Msc dopo essere salpata come membra dell'equipaggio.

Il caso a Brindisi

La procura della Repubblica di Brindisi, informata sul fatto da quella di Udine, sta procedendo con tutti gli accertamenti utili al riconoscimento, che al momento è impossibile per via dello stato di deterioramento del cadavere.

La scomparsa

Sulla scomparsa della brasiliana indaga il pm di Brindisi Milto Stefano De Nozza, che ha delegato accertamenti alla polizia di frontiera: si procede per omicidio volontario nei confronti di persone non identificate. La scomparsa è stata segnalata nella notte tra il 18 e il 19 giugno scorsi, quando la Msc si trovava all'altezza di Pescara (proveniente da Venezia), dove ha indugiato per circa un'ora prima di riprendere la rotta verso Brindisi, porto in cui è arrivata in ritardo.

L'appello della famiglia

I famigliari di Simon, la madre e il fratello che si trovano in Brasile, avevano lanciato un appello. Gli investigatori hanno sottoposto a sequestro tutto quanto è stato rinvenuto nella cabina della donna. Sono stati acquisiti anche i filmati delle telecamere di sorveglianza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento