menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere individuato in acqua, potrebbe essere il 49enne scomparso dal Lido

L'avvistamento mercoledì mattina in zona Ca' Sabbioni. Presenti vigili del fuoco, carabinieri e guardia costiera

Il corpo senza vita di un uomo è stato individuato mercoledì mattina nella zona di Punta Sabbioni, più o meno all'altezza della bocca di porto del Lido. La salma è stata avvistata in acqua, galleggiante. La segnalazione è giunta alla guardia costiera da parte di un diportista: sul posto sono intervenute le unità navali della guardia costiera, oltre a quelle dei carabinieri e dei vigili del fuoco di Venezia, che hanno provveduto al recupero della persona deceduta.

Indagini

Sono in corso le indagini e gli accertamenti anche per capire se il corpo corrisponde a Gianfranco Bullo, tassista di 49 anni del Lido, scomparso da alcuni giorni dopo essere uscito con la propria barca in laguna. Nelle ore successive l'uomo era stato cercato in tutta la zona sotto il coordinamento della guardia costiera, con mezzi navali ed aerei di varie forze di polizia e di soccorso. Stando ai primi riscontri, ci sono degli elementi che confermerebbero questa ipotesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento