menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caduta nel bus, ma l'assicurazione non paga: "Il passeggero non si reggeva correttamente"

La denuncia di Adico, a cui si è rivolto un 86enne rovinato a terra all'interno di un mezzo pubblico al Lido. Si è procurato traumi e fratture. "Le responsabilità sono chiare"

Una manovra brusca e il passeggero cade a terra, procurandosi diverse ferite, un trauma cranico e la frattura di una costola. Protagonista un 86enne che al momento dell'incidente, lo scorso 4 dicembre, si trovava a bordo di un autobus in servizio al Lido di Venezia. In seguito all'episodio, l'uomo, con l'aiuto della figlia, ha deciso di rivolgersi ad Adico per chiedere un risarcimento ad Actv.

Le cose, però, secondo quanto comunica l'associazione, non sono andare come sperato. "Per l'assicurazione - scrive Adico in un comunicato - l'azienda non ha colpa perchè vi è l'obbligo per i passeggeri di sostenersi in modo adeguato agli appositi sostegni". Eppure, sempre secondo Adico, alla base della caduta c'è proprio la brusca ripartenza del mezzo. "Da tempo i residenti del Lido protestano per l'eccessiva velocità dei mezzi - continua l'associazione - E gli stessi autisti, tramite il sindacato, hanno ammesso di correre forte per rispettare gli orari imposti dall'azienda". Actv, contattata, non ha commentato il fatto.

Per Carlo Garofolini, presidente dell'Adico, la risposta della compagnia assicurativa è "sconvolgente". "In questo modo l'assicurazione, di fatto, incolpa di imprudenza l'anziano - conclude Garofolini - Noi proseguiremo con la nostra richiesta di risarcimento, al costo di portare l'azienda in tribunale, se necessario. Ma siamo convinti che la faccenda verrà riesaminata perché le responsabilità sono chiare".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento