menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era caduta dalla bici per un tombino, Comune dovrà risarcire danni

L'episodio cinque anni fa a Mira: una bambina in sella alla due ruote anche a causa del tombino sporgente sull'asfalto era finita a terra riportando diverse lesioni. La somma che l'Ente dovrà versare è di 7mila euro

Era in sella alla sua bicicletta quando, anche a causa di un tombino troppo sporgente sull’asfalto, una bambina di 11 anni aveva perso l’equilibrio finendo per cadere a terra e riportando diverse lesioni al setto nasale e al labbro. Ora, a distanza di cinque anni, il comune di Mira dove è accaduto il fatto dovrà risarcirla.


LA SENTENZA. Come riporta il Corriere del Veneto è quanto ha stabilito il tribunale di Venezia che ha ravvisato come la bimba all'epoca, pur essendo in grado di avvistare l’ostacolo e raggirarlo, sia caduta anche a causa dello stesso che rappresentava quindi un pericolo per la viabilità. Una sorta di corresponsabilità che ora tradotta in cifre significa per l’Ente 7mila euro di risarcimento danni da pagare per la ragazzina e la sua famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento