Cronaca

Sistema la lapide di un parente e cade, scultore grave all'ospedale

L'incidente mercoledì mattina nel cimitero di Noventa Padovana. Sergio Rodella, 65enne di Vigonovo, si è schiantato da un'altezza di due metri

Un illustre scultore locale, Sergio Rodella, è rimasto vittima di un infortunio mercoledì mattina, mentre si trovava al cimitero comunale di via Roma a Noventa Padovana per la sistemazione della lapide di un parente.

LA CADUTA. L'artista, 65 anni, nato a Noventa, vive e lavora a Vigonovo. Poco prima delle 10.30 è caduto da due metri di altezza da una scala su cui si trovava per sostituire un pezzo di marmo. Prontamente soccorso dai sanitari del Suem 118, Rodella è stato portato all'ospedale di Padova in condizioni gravi, ma non in pericolo di vita. Sul posto i carabinieri della stazione locale e i tecnici dello Spisal. Indagini in corso per risalire alle cause della caduta, dovuta a un banale incidente o a un improvviso malore.

LE OPERE. Varie le opere realizzate dallo scultore in tutta Italia, tra le quali: bassorilievo in bronzo sul tema della pace al parco Prandina a Padova, Icaro in bronzo allo stadio di Noventa Padovana, scultura in bronzo e marmo al tribunale di Padova aggiudicata su concorso nazionale, San Michele in bronzo e acciaio in piazza Dante a Grammichele, Catania, porta bronzea in chiesa a Fossò, Madonna in marmo statuario e Cristo risorto in bronzo per chiesa di Sant'Agostino ad Albignasego, porta in bronzo per la chiesa di Sarmeola, Pietà in bronzo a Santa Teresa di Gallura in Sardegna, battistero per chiesa di Noventana, Madonna in marmo al cimitero nuovo di Vigonovo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sistema la lapide di un parente e cade, scultore grave all'ospedale

VeneziaToday è in caricamento