rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca

Scivola per cento metri lungo un canale in montagna: recuperato con l'elicottero

Incidente domenica per un 24enne veneziano. Stava ciaspolando sulle alture bellunesi quando ha perso aderenza

Una gita invernale in montagna si è rivelata molto pericolosa per un 24enne di Venezia. È successo oggi, domenica 18 dicembre. Il giovane era assieme a degli amici e, ciaspe ai piedi, stava percorrendo il sentiero numero 235 di Forcella Antracisa, sul Monte Tranego, nel territorio di Pieve di Cadore (Belluno). A un certo punto, poco dopo l'una del pomeriggio, ha perso l'equilibrio ed è scivolato giù, per oltre centro metri, lungo un canale laterale innevato e ghiacciato.

I compagni hanno subito lanciato l'allarme al 118. Erano le 13.20. La Centrale di soccorso è risalita alle coordinate e ha inviato sul posto l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, riuscendo a individuare il punto in cui si trovava il ragazzo, sopra una vecchia valanga. Era vivo ma lamentava dolori in diverse parti del corpo. Il veneziano è stato recuperato dal tecnico di elisoccorso con un verricello di 40 metri, per essere poi trasportato all'ospedale di Belluno ed essere sottoposto alle cure del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola per cento metri lungo un canale in montagna: recuperato con l'elicottero

VeneziaToday è in caricamento