menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Calatrava: "Via ai gradini in vetro, vogliamo la trachite"

Ancora polemiche sul ponte che collega Piazzale Roma alla Stazione. La Masegni & Nizioleti chiede al commissario straordinario la sostituzione degli scalini

Nuove polemiche sul ponte Calatrava. Secondo l'associazione Masegni & Nizioleti Onlus infatti, gli ormai famosi gradini in vetro sarebbero antiestetici, costosi e scivolosi.

La proposta di sostituzione con la trachite è stata recapitata direttamente al commissario straordinario Zappalorto. Come riporta Il Gazzettino infatti, l'associazione ha inviato una lettera formale al comune, in cui elenca i difetti dei gradini ora presenti sul ponte. Il vetro secondo la Masegni & Nizioleti non è funzionale e, negli anni, si è rivelato anche antiestetico, senza contare la pericolosità in caso di pioggia.

Nella lettera dell'associazione inoltre, si mette in evidenza anche la diversa grandezza dei vari gradini, che rende il passo innaturale. La leva più forte su cui poggia la Masegni & Nizioleti Onlus è però quella economica. Il Comune infatti, con i gradini in vetro, oltre ai costi di manutenzione deve provvedere alle continue denuncie per danni fisici dovuti alle cadute e ad una manutenzione straordinaria di un materiale troppo delicato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento