Arriva il grande caldo, è allerta anziani e fasce deboli: il Comune mette a punto un piano ad hoc

Distribuiti in centro storico e in laguna centinaia di opuscoli con tutte le indicazioni per contrastare le temperature elevate e raggiungere i centri climatizzati gestiti dal Comune

Il caldo lo si contrasta anche con l'informazione. Per questo il Comune di Venezia ha messo a punto un “Piano di risposta agli effetti sulla salute delle ondate di calore 2017 – Ocio al caldo”. Quest'ultimo è stato presentato lunedì mattina dall’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, con una conferenza stampa in Villa Querini a Mestre, alla quale sono intervenuti, tra gli altri, la dirigente della Direzione Coesione sociale, Alessandra Vettori, il responsabile del servizio Anziani, Marino Costantini, il responsabile della Protezione civile, Marco Calligaro, la responsabile del settore Bibliotecario, Barbara Vanin, la referente della Fondazione Musei Civici di Venezia, Monica Da Cortà Fumei e, per il dipartimento prevenzione dell'Aulss 3 Veneziana, Claudia Perelli.

SCARICA IL DEPLIANT CON TUTTI I CENTRI CLIMATIZZATI

L’obiettivo del piano è quello di aiutare gli anziani in particolare, ma anche le altre categorie di cittadini a rischio, con azioni e informazioni per affrontare le giornate più calde dell’estate, grazie anche al coinvolgimento coordinato di strutture e servizi pubblici e privati. “In prima linea con il Comune e l’Azienda sanitaria – ha spiegato l’assessore Venturini – ci sono la Protezione civile naturalmente, ma anche i musei e le biblioteche, luoghi freschi e arieggiati dove trascorrere alcune ore anche godendo dell’arte e della lettura. Ovviamente saranno comunque aperti anche i centri anziani, dove si può trovare refrigerio e aiuto, oltre che compagnia. Dal coordinamento di tutte le strutture e gli enti competenti deriva un piano accurato per informare il più possibile gli anziani, essere loro vicini con proposte e consigli, anche con un call center dedicato al numero 041 5351904”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per affrontare le ondate di calore – classificate in verde, arancio e rosso a seconda del livello di rischio, da nullo ad elevato – è in distribuzione in città anche un opuscolo con l’elenco dei luoghi climatizzati del centro storico, isole e terraferma, compresi appunto i musei e le biblioteche, e tutti i consigli per difendersi dal caldo, come bere almeno 2 litri di acqua al giorno e non uscire nelle ore centrali della giornata: “Sembrano indicazioni scontate – ha aggiunto l’assessore Venturini – ma non tutti le seguono ed è meglio ribadirle una volta di più. I nostri servizi hanno comunque sotto controllo la situazione e contattano personalmente gli anziani più a rischio per età o condizioni di salute o che sappiamo vivere da soli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Noale in lutto, è morto a 29 anni il consigliere comunale Damiano Caravello

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • 17enne insegue i rapinatori e li fa arrestare

  • Coronavirus, nuovi positivi in provincia di Venezia. Ricoveri stabili a 8

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento