Torna l'ora solare: tra il 26 e 27 ottobre lancette indietro di un'ora

Dal prossimo weekend giornate più corte. Farà buio sessanta minuti prima. L'ora legale ha permesso di risparmiare circa 90 milioni di euro

Giornate più corte di un'ora dal prossimo weekend. L'inverno, infatti, si avvicina a grandi passi. Uno dei "simboli" dell'arrivo del freddo è il ritorno all'ora solare. Non bisogna dimenticarsi quindi nella notte tra sabato 26 e domenica 27 ottobre di spostare le lancette degli orologi indietro di un'ora: dalle 3 alle 2. Rimarranno posizionate in questo modo fino al prossimo 29 marzo 2014, quando le temperature torneranno gradevoli e, soprattutto, ci sarà la prospettiva di tornare ancora nella bella stagione.

Se per smartphones, tablet e computer non ci sarà problema, attenzione quindi alle radiosveglie e all'orologio della propria auto. In questo caso l'intervento "manuale" è d'obbligo. La consolazione è che durante il prossimo weekend si dormirà un'ora in più. Perché il passaggio di notte? Lo spostamento viene effettuato di notte perché in quegli orari la circolazione dei treni e deo mezzi pubblici è ridotta al minimo e quindi si minimizzano i disallineamenti rispetto agli orari giornalieri programmati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento