Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Camere di commercio: in aumento in tutte le province i casi di truffa segnalati dalle imprese

Cciaa: "Fare attenzione a bollettini di pagamento, pubblicità ingannevoli e telefonate sospette. Si tratta di contatti estranei all'attività dell'Ente camerale"


 La Camera di Commercio Delta Lagunare e la Camera di Commercio di Treviso e Belluno visto l’aumento dei casi di truffa segnalati dalle imprese, invita tutte le aziende delle province di Venezia e Rovigo e di Treviso e Belluno a fare attenzione a bollettini di pagamento, pubblicità ingannevoli e telefonate sospette che utilizzano denominazioni facilmente confondibili con quelle della Camera di Commercio.

Gli uffici relazioni con il pubblico chiariscono che le Camere non inviano mai bollettini di pagamento alle imprese e in alcun modo promuovono attività e servizi di natura commerciale, ma operano normalmente attraverso le proprie sedi nel rispetto di tutte le leggi.

Si tratta spesso di contatti e proposte pubblicitarie estranee agli Enti camerali, oppure di bollettini di conto corrente con diciture ingannevoli, che possono far pensare ad un pagamento obbligatorio richiesto, come registrazioni in elenchi o pagamento di presunte "tasse di registrazione" ai titolari di brevetti e marchi, o il versamento di importi per l’inserimento nel registro telematico delle imprese.
 
La Camera di Commercio Delta Lagunare e la Camera di Commercio di Treviso e Belluno invitano le imprese a verificare attentamente le clausole contrattuali proposte prima di effettuare qualsiasi pagamento e a segnalare e denunciare i casi di telefonate o bollettini sospetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camere di commercio: in aumento in tutte le province i casi di truffa segnalati dalle imprese

VeneziaToday è in caricamento