menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finisce con il camion nel fossato era senza patente e assicurazione

Un 32enne di Eraclea è stato aiutato a recuperare l'autocarro dalla polizia locale di Jesolo che poi ha provveduto a mettere il mezzo sotto sequestro

Finisce con il camion nel fosso e viene aiutato dalla polizia locale, peccato che viaggiasse senza patente e con l'assicurazione scaduta. Così, una volta recuperato, autocarro non è tornato nelle mani del suo conducente, ma è finito direttamente sotto sequestro. Il singolare episodio è avvenuto nel territorio di Jesolo, lunedì sera.

NON IN REGOLA – Ad accorgersi del camion “impantanato” è stata una pattuglia dei vigili, che mentre controllava le strade cittadine, intorno alle 18 ha notato il mezzo bloccato vicino all'intersezione tra via Argine San Marco e via Bugatti. Affianco all'autocarro, un Mercedes MB100, stava sconsolato un cittadino di nazionalità marocchina di 32 anni, residente ad Eraclea e che si sarebbe qualificato come il conducente e proprietario del veicolo. Dopo aver effettuato i rilievi e controlli di legge, è emerso che il 32enne era sprovvisto della prescritta patente di guida perché mai conseguita ed inoltre che il veicolo viaggiava senza la copertura assicurativa Rca in quanto scaduta da oltre un anno e mai più rinnovata. Il conducente è stato denunciato all’autorità giudiziaria perché sprovvisto di patente di guida e ora rischia un’ammenda fino a 9.000 euro, nonché elevata sanzione amministrativa di 841 euro perché l’autocarro era sprovvisto di assicurazione Rca. Per le violazioni riscontrate, l’autocarro è stato sottoposto ad un doppio sequestro, sia penale che amministrativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento