rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca San Michele al Tagliamento / Bibione

Prima la lite con la moglie, poi si scaglia contro i carabinieri: camionista polacco arrestato

E' successo nella notte tra lunedì e martedì in un alloggio di Bibione. Un turista 38enne, in una struttura di villaggio San Siro, è finito in manette per resistenza ai carabinieri

La lite ha attirato l'attenzione dei vicini, al punto da indurli a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine. Ma una volta che gli uomini in divisa si sono portati sul posto, un camionista 38enne polacco, evidentemente alterato forse dall'alcol, ha pensato bene di concentrare la propria attenzione sui carabinieri, dopo aver maltrattato la propria moglie. Per questo motivo al termine degli accertamenti il turista è stato arrestato dai militari dell'Arma di Bibione. L'intervento degli agenti all'interno del villaggio San Siro, in via Reghena, dove era stata segnalata una furibonda lite famigliare.

L'arrestato avrebbe strattonato con violenza i carabinieri opponendo una tenace resistenza al controllo. A "corredo" un lungo elenco di minacce e offese rivolte ai rappresentanti delle forze dell'ordine. Una volta portato in caserma sono scattate le manette per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. L'autotrasportatore ha quindi continuato il proprio soggiorno nella località marittima nella camera di sicurezza della stazione dei carabinieri di Bibione, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la lite con la moglie, poi si scaglia contro i carabinieri: camionista polacco arrestato

VeneziaToday è in caricamento