menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campanello rotto da due anni, a scuola si entra solo col cellulare

I genitori che portano i figli all'elementare Loredan di Pellestrina sono costretti a telefonare per avvertire il bidello di turno del loro arrivo

Due anni di attesa e il campanello del portone d'ingresso della scuola elementare deve ancora essere sistemato. Con il risultato che i genitori sono costretti a chiamare con il cellulare il bidello affinché possa raggiungerli e aprire loro nel caso in cui siano costretti a prendere i propri figli in orari inusuali, come emergenze o impegni improvvisi. E' la situazione, come riporta il Gazzettino, che sono costretti a subire da tempo i genitori dei bambini che frequentano l'istituto comprensivo Loredan di Pellestrina.

Nonostante le proteste, per ora all'orizzonte non si scorge alcuna soluzione. Nonostante il costo per riparare il guasto del campanello sia irrisorio: poche centinaia di euro. Non solo non funziona il campanello del portone d'ingresso, ma nel plesso sono fuori uso anche gli apriporta automatici collegati al campanello stesso, con il risultato che il bidello di turno è costretto a scendere e aprire fisicamente ogni volta il portone. Va da sé che durante la normale attività non possa mai separarsi dal telefono, tenuto costantemente a distanza di sicurezza. In modo da evitare che qualcuno rimanga chiuso fuori dal plesso senza possibilità di metterci piede.

Se poi ci si dimentica il cellulare a casa sono guai. In questi casi accorre in aiuto una residente, che mette a disposizione la propria utenza per avvertire il bidello di turno. Problemi cui i genitori della Loredan chiedono di mettere finalmente fine. Per ora però due anni sono passati senza portare con sé alcuna soluzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento