Cronaca Mira

Mira punta sul tennis: dopo i lavori agli impianti, nuova gara per l'affidamento

L’assessore allo Sport Zaccarin: «In quattro anni abbiamo investito 350 mila euro sulle strutture, per il rilancio della disciplina in città»

La giunta di Mira ha approvato l'atto di affidamento degli impianti da tennis di Mira e Oriago, necessario per individuare i gestori che avranno i campi in concessione per i prossimi tre anni.

L'assessore allo Sport Fabio Zaccarin ha riepilogato gli sforzi fatti per riqualificare i campi da tennis: «Quando siamo arrivati, nel 2017, l'impianto di Oriago era chiuso da circa 5 anni e quello di Mira era privo della concessione per poterne garantire la corretta gestione. Abbiamo subito avviato le procedure di gara e importanti interventi, riaprendo il tennis a Oriago e riqualificando quello di Mira con lavori di messa a norma dell'impianto elettrico e termico, il rifacimento dei bagni e degli spogliatoi, la manutenzione straordinaria della copertura dei campi, l'eliminazione delle barriere architettoniche, l'illuminazione a led dei campi». In totale, lavori per circa 350 mila euro in quattro anni. Infine, l’impianto di Mira è prossimo al conseguimento del certificato di prevenzione incendi.

«Dal punto di vista sportivo - sottolinea Zaccarin - si ricordano gli ottimi risultati del tennis Mira a livello agonistico con la squadra in serie C; una scuola tennis avviata; l’importante collaborazione con l'Anffas; l’organizzazione dei campionati regionali di categoria giovanile e altre attività che hanno portato la realtà tennistica mirese a una visibilità di livello regionale, oltre ad essere diventata un centro aggregativo di giovani».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mira punta sul tennis: dopo i lavori agli impianti, nuova gara per l'affidamento

VeneziaToday è in caricamento