menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Santa Margherita "si fa luce" sul degrado: pronto il nuovo sistema di proiettori a led

Installato nel campo della "movida" il nuovo impianto di illuminazione. Insieme all'ordinanza anti-alcol dovrebbe servire a rendere l'area più vivibile contro spaccio e violenze

Quattro maxi proiettori a led per illuminare a dovere l'area principale della "movida" veneziana, campo Santa Margherita: sono stati collocati sulle pareti esterne della ex Casa dei Varoteri, sui quattro spigoli, appena sotto il cornicione. L'intensità luminosa dei proiettori è stata impostata secondo le esigenze di vigilanza e controllo richieste dall'assessore alla Sicurezza e polizia municipale, anche per garantire la corretta visibilità delle telecamere di videosorveglianza già installate.

“Un altro passo per la sicurezza e il decoro di un'importante zona della città, come campo Santa Margherita, frequentata da molti giovani veneziani e non, ricca di esercizi ed attività commerciali – ha dichiarato l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto. Questo intervento – ha proseguito l'assessore - è un ulteriore passo per rispondere alle richiesta della cittadinanza, in attesa che il progetto più ampio di riqualificazione dell'interno campo, compresa l'area verso i Carmini e quella verso campo San Barnaba, venga approvato dagli uffici preposti, di Comune e Soprintendenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento