menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Acqua torbida e rossastra", intervento di vigili del fuoco e Arpav a Marano di Mira

Mercoledì un tratto di circa 300 metri del canale Taglio, a due passi dalla stazione, ha attirato l'attenzione dei passanti. I primi risultati delle analisi sono attesi nelle prossime ore

A un certo punto l'acqua è diventata torbida e di un colore che ai più è sembrato rossastro, facendo scattare l'allerta ambientale. Verso le 17.30 di mercoledì vigili del fuoco, tecnici comunali e ispettori dell'Arpav, l'agenzia ambientale veneta, sono intervenuti a Marano di Mira in corrispondenza del canale Taglio, a due passi dalla stazione ferroviaria. Al distaccamento dei pompieri del paese della Riviera è stata descritta una scia di circa 300 metri di lunghezza, su cui faranno luce le analisi dell'Arpav.

"Sono stati raccolti alcuni campioni - dichiara il sindaco di Mira, Marco Dori - giovedì dovrebbero arrivare i primi risultati per capire di cosa si tratti". Una delle ipotesi sul tavolo è che possa aver influito una recente operazione di rimozione di un'alga infestante proprio nel tratto di canale dove si è concentrato l'intervento di mercoledì. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento