menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cancella prenotazione, gli addebitano 549 euro di hotel: risarcito

L'importo gli era stato prelevato dalla carta di credito nonostante avesse disdetto la prenotazione quasi due mesi prima: grazie ad Adico un turista di origini baresi ha però recuperato l'intera somma

Cancella una prenotazione ma gli addebitano 549 euro di hotel. Venezia stava per trasformarsi in un incubo per un turista barese: lo scorso 3 febbraio l’uomo aveva prenotato via web tramite agenzia un soggiorno di cinque giorni in un hotel di Venezia per tre persone in camera doppia con letto aggiunto. Periodo di permanenza, dal 26 al 29 aprile. Circa due settimane dopo per motivi personali decide di disdire e invia una mail all’agenzia, chiedendo un avviso di ricezione. La risposta non arriva ma neppure alcun riscontro di errato invio.


LA SITUAZIONE. Il 25 aprile, un giorno prima della partenza programmata ma poi cancellata riceve una telefonata dall'agenzia che lo avverte di una difficoltà organizzativa nell’essere ospitato presso l’albergo e annuncia una diversa sistemazione. L’uomo è stupefatto, dato che ha disdetto quella vacanza più di due mesi prima. Spiega all’operatore la situazione e viene rassicurato sulla positiva conclusione della vicenda ma appena qualche minuto dopo riceve l’sms di avvenuto addebito di 549 euro direttamente dallo stesso hotel. Il turista decide allora di rivolgersi ad Adico che tramite i propri esperti, ha sollecitato la restituzione dell’addebito presentando una diffida legale. Immediata, quindi, la restituzione dell’intera somma da parte della struttura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento