menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Salvano tre ragazze in mare aperto: gli eroi sono due cani-bagnino

È successo domenica pomeriggio a Caorle, nel tratto di spiaggia di Falconera. Bruno e Meg hanno eseguito alla perfezione il protocollo di salvataggio

Stavano annegando, ma l'intervento di due cani-bagnino è stato provvidenziale. È successo domenica, come riportano i quotidiani locali, a Caorle nel tratto di spiaggia libera di Falconera.

Tre ragazze di origine kosovara stavano facendo il bagno al largo, quando si sono trovate in grossa difficoltà e hanno cominciato ad urlare per attirare l'attenzione, richiedendo l'aiuto del personale in servizio.

Avvisati dal bagnino, Meg, un labrador, e Bruno, un pitbull, sono stati lanciati in acqua dalla squadra di salvataggio, per procedere con il protocollo con il quale erano stati addestrati. I due cani sono riusciti a recuperare con successo le tre giovani, di cui due minorenni, con l'aiuto dei propri addestratori e di Mattia Giardini, maetro di salvamento che stava allenando alcuni caposquadra e i loro cani per l'esame di bagnino.

Si tratta del secondo intervento riuscito per Bruno nel giro di poco tempo: già nello scorso mese, infatti, si era distinto per un salvataggio in mare aperto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'Rt in Veneto sale a 0,91, le richieste di Zaia oggi al Governo

  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento