Cronaca

Lite in pieno centro: 35enne colpisce con un pugno una ragazza, le rompe 5 denti

L'intervento dei carabinieri ha evitato quello che avrebbe potuto essere un vero e proprio pestaggio: l'aggressore ha colpito in pieno volto la giovane, ora è in arresto

Una scena di violenza inaudita, perpetrata in pieno centro a Caorle, vicino a un locale in piazza Papa Giovanni XXIII.

L’aggressore, K.M, 35enne di origine albanese ma da tempo residente nel Comune, stava discutendo animosamente con una giovane turista trevigiana, quando – preso con ogni probabilità dagli effetti dell’alcol – l’ha aggredita, sferrandole un pugno in pieno volto. Fortunatamente nei pressi della zona era di vigilanza una pattuglia dei carabinieri, che è prontamente intervenuta a sedare una lite che avrebbe potuto degenerare con risvolti ancora più gravi.

La giovane infatti, subito soccorsa e portata all’ ospedale di Portogruaro, ha perso cinque denti a causa del pugno sferratole dall’aggressore: quest’ultimo, una volta arrivate le forze dell’ordine, si è rifiutato di seguire i militari in caserma per gli accertamenti del caso. A quel punto è seguito l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale, oltre che per il reato di lesioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in pieno centro: 35enne colpisce con un pugno una ragazza, le rompe 5 denti

VeneziaToday è in caricamento