Cronaca

Capitaneria e Provincia si danno una mano per tutelare l'ambiente

Firmato martedì un protocollo d'intesa per lo scambio di informazioni e di strumentazioni informatiche per perseguire scopi comuni

Protocollo d’intesa tra Provincia e Capitaneria di Porto di Venezia sul tema della tutela ambientale. A firmare l'accordo l’assessore all’Ambiente Paolo Dalla Vecchia e il Contrammiraglio Tiberio Piattelli. Presenti per la Provincia anche il dirigente del settore Politiche Ambientali Massimo Gattolin e la responsabile dell’unità operativa Legalità e Ambiente Stefania Pallotta; per la Capitaneria di Porto di Venezia il Capo Sezione Ambiente Capitano di Corvetta Cesare Mariano Spedicato.

Il protocollo prevede un impegno per la realizzazione di alcuni comuni obiettivi: perseguire, nell’ambito delle proprie competenze, finalità di reciproca collaborazione attraverso lo scambio di informazioni, nonché dei dati non sensibili relativi all’attività di tutela ambientale, secondo quanto previsto nelle normative comunitarie, nazionali e regionali; ricercare tutte le possibili forme di cooperazione al fine di potenziare il controllo delle attività connesse alla tutela ambientale. In particolare la Provincia garantisce alla Capitaneria di Porto dotazioni di mezzi e strumenti informatici con accesso alla banca dati provinciale, mediante il ricorso a forme di comodato d’uso gratuito per potenziare lo svolgimento di attività di vigilanza ambientale e garantire la disponibilità dei dati relativi alle autorizzazioni provinciali.

L’attività di controllo, svolta dalle forze di polizia in collaborazione con gli uffici del Servizio Ambiente e della Polizia provinciale, ha determinato sanzioni amministrative per oltre 550 mila euro, parte dei quali girati alle stesse forze di polizia. Nel 2012 il dato relativo alle entrate da sanzioni ambientali è stato di oltre 507 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitaneria e Provincia si danno una mano per tutelare l'ambiente

VeneziaToday è in caricamento