Cronaca

Si è dimessa la dottoressa Capoccello: l'Ulss 4 in cerca di un sostituto per 1500 utenti

Era medico di base a Meolo e Musile. L'azienda sanitaria ha comunicato che la dottoressa si è licenziata senza il necessario preavviso

Lunedì 10 maggio si è licenziata con decorrenza immediata la dottoressa Giovanna Capoccello, medico di medicina generale che svolgeva attività in due ambulatori, a Musile di Piave e a Meolo. Secondo l'Ulss 4, Capoccello «si è improvvisamente dimessa senza fornire il dovuto preavviso di 60 giorni» e perciò «l'azienda sanitaria avvierà tutti i provvedimenti di legge previsti in questi casi». Nei giorni scorsi, come riportato dalla stampa locale, la stessa Ulss 4 aveva avviato un procedimento disciplinare nei confronti della dottoressa in seguito alle lamentele degli utenti di Meolo, che avevano segnalato diverse assenze senza preavviso.

Ora c'è il problema di trovare un sostituto nel più breve tempo possibile. L'Ulss 4 ha spiegato di essersi «subito attivata per reperire un medico che possa proseguire l’attività di cui usufruivano i circa 1500 assistiti della dottoressa». Nel frattempo gli utenti possono contattare l’anagrafe sanitaria, che fornirà loro dei nominativi di medici di famiglia a San Donà di Piave e zone limitrofe a cui potranno chiedere di iscriversi.

Per evitare l'intasamento delle linee telefoniche si suggerisce agli utenti di scrivere ad una delle seguenti mail: anagrafe.jesolo@aulss4.veneto.it; anagrafe.portogruaro@aulss4.veneto.it o anagrafe.sandona@aulss4.veneto.it indicando le generalità e la necessità di passare ad altro medico in assenza del proprio. Non appena verrà nominato un sostituto di Giovanna Capoccello gli assistiti verranno trasferiti in automatico al nuovo medico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è dimessa la dottoressa Capoccello: l'Ulss 4 in cerca di un sostituto per 1500 utenti

VeneziaToday è in caricamento