rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Chioggia

I carabinieri portano il pranzo e la cena a una famiglia in difficoltà

Una signora di Chioggia che vive con il nipote disabile ha chiamato il 112 spiegando di essere rimasta senza cibo

Erano da poco passate le 12 di domenica 20 novembre quando alla centrale operativa dei carabinieri di Chioggia è arrivata una chiamata d'emergenza da parte di una signora che chiedeva aiuto. La pattuglia del radiomobile ha raggiunto l'abitazione, trovando la donna in lacrime: la signora ha spiegato che, a causa del suo stato di salute e delle difficoltà economiche, aggravate dal doversi prendere cura di un nipote invalido, non riusciva più a far fronte ai bisogni quotidiani, primo fra tutti far la spesa e procurarsi gli alimenti.

Di fatto i due, rimasti senza cibo, erano affamati e non sapevano a chi chiedere aiuto. I carabinieri, presa coscienza dell’urgente necessità (confermata dalla dispensa e dal frigorifero vuoti), si sono mobilitati e assieme ai colleghi hanno deciso di donare i loro pasti caldi dalla mensa della caserma. Alla consegna delle varie porzioni di primi e secondi, l'anziana e il nipote, commossi, hanno ringraziato i militari per l’aiuto ricevuto. Dell'accaduto sono stati informati i servizi sociali del Comune di Chioggia, per poter dare supporto alla famiglia nel futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri portano il pranzo e la cena a una famiglia in difficoltà

VeneziaToday è in caricamento