rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Nascondeva in casa 94 grammi di cocaina: arrestato cinquantottenne di Pramaggiore

I militari seguivano i movimenti dello spacciatore da tempo, poi, avute le conferme necessarie, sono intervenuti: l'uomo non ha neppure cercato di nascondere la droga

Ancora un arresto per detenzione di stupefacente, il nono nel solo mese di settembre.

L’azione di contrasto portata a segno nel pomeriggio di sabato dai militari dell’aliquota radiomobile di Portogruaro è stata piuttosto rapida: a finire nei guai M.A. cinquantottenne residente a Pramaggiore, già noto alle forze dell’ordine.

Nella loro azione di controllo i carabinieri del radiomobile avevano già da qualche tempo registrato movimenti sospetti vicino all’abitazione dell’uomo. Così, ottenuti sufficienti elementi per confermare i sospetti, i militari hanno bussato alla sua porta. Con loro, anche un amico a quattro zampe della polizia locale di Caorle. Un labrador addestrato al rinvenimento di stupefacenti ed il suo agente conduttore che hanno dato man forte ai militari dell’Arma.

Sorpreso e turbato alla vista dei carabinieri che bussavano alla sua porta, lo spacciatore non ha potuto fare nulla per nascondere ciò che di compromettente e illecito aveva. Immediato, grazie anche al fiuto del cane, il rinvenimento da parte dei militari di due involucri contenenti complessivamente circa 94 grammi di cocaina, oltre a un bilancino elettronico di precisione, e a del materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente, che così avrebbe potuto poi essere venduto.

Alla luce di ciò, l’uomo è stato arrestato per detenzione illecita di sostanza stupefacente e, così come disposto dal Dott. Marco Brusegan della Procura di Pordenone, condannato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva in casa 94 grammi di cocaina: arrestato cinquantottenne di Pramaggiore

VeneziaToday è in caricamento