menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carenza di personale al Tribunale, la vicenda finisce in Parlamento

Mercoledì De Poli, Udc, ha presentato un'interrogazione chiedendo tempi certi per i trasferimenti del personale in esubero delle Province

"Da una recente dichiarazione alla stampa del presidente del Tribunale di Venezia, Arturo Toppan, si apprende che, nel corso del 2015, rischia di aggravarsi ulteriormente la già molto appesantita situazione del sistema giudiziario veneto: secondo le stime del Ministero della giustizia, si verificherà nei tribunali veneti una carenza di organico così grave da compromettere seriamente l'amministrazione della giustizia, a causa della collocazione a riposo di un gran numero di dipendenti dei tribunali". A chiedere lumi ai ministeri della Giustizia e della Funzione pubblica mercoledì è stato il senatore Antonio De Poli, vicesegretario vicario del'Udc, il quale ha presentato una interrogazione urgente ai rappresentanti del Governo.

"A questo vuoto di organico, pari a circa 7mila unità - continua il politico - si dovrà certamente porre una particolare attenzione e studiare misure risolutive che, in base alle nuove norme sulla mobilità del pubblico impiego, potrebbe prevedere l'impiego nei tribunali di personale delle Province in esubero adeguatamente formato circa le nuove competenze. Un intervento di tale entità, stimato di circa duemila unità, potrebbe coprire parzialmente la mancanza di organico, così da scongiurare la paralisi dell'amministrazione giudiziaria a grave discapito della comunità tutta. Ma quest'ultimi non hanno ovviamente le competenze necessarie per maneggiare le pratiche giudiziarie e, pertanto, dovranno essere sottoposti a un percorso formativo".

Ma il timore del politico è che si vada alle Calende greche: "Chiedo all'esecutivo tempi certi per trasferire i dipendenti delle Province in esubero, in base alle nuove norme sulla mobilità del pubblico impiego e coprire così un buco di organico del Tribunale - afferma De Poli - Se vogliamo una giustizia piu' efficiente - dichiara De Poli - dobbiamo togliere i problemi burocratici. E non solo sulla carta, tanto per usare un gioco di parole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento